Devi lanciare una promozione speciale per il giorno di San Valentino? Cattura gli sguardi di tutti con un ologramma tridimensionale che celebra la festa degli innamorati: un cuore pulsante rosso rubino esplode in mille frammenti liberando la scritta Happy Valentine’s Day!

Il giorno di San Valentino, chiamato anche San Valentino o Festa di San Valentino, viene celebrato ogni anno il 14 febbraio. Nasce come festa cristiana occidentale ed è riconosciuta come una significativa celebrazione culturale, religiosa e commerciale del romanticismo e dell’amore in molte regioni del mondo.

Ci sono diverse storie di martirio associate a vari San Valentino legate al 14 febbraio, tra cui un resoconto della prigionia di San Valentino di Roma per aver servito i cristiani perseguitati sotto l’Impero Romano nel terzo secolo. Secondo una tradizione antica, San Valentino restituì la vista alla figlia cieca del suo carceriere. Numerose aggiunte successive alla leggenda l’hanno collegata meglio al tema dell’amore: un abbellimento settecentesco alla leggenda afferma che egli scrisse alla figlia del carceriere una lettera firmata Il tuo Valentino come addio prima della sua esecuzione; un’altra aggiunta postula che San Valentino celebrava matrimoni per i soldati cristiani ai quali era proibito sposarsi.

Il giorno viene associato all’amore romantico nel XIV e XV secolo, quando fiorirono le nozioni di amore aulico. Nell’Inghilterra del XVIII secolo, si trasformò in un’occasione in cui le coppie esprimevano il loro amore reciproco presentando fiori, offrendo dolciumi e inviando biglietti d’auguri (noti come “valentini”). I simboli di San Valentino che si usano oggi sono il profilo a forma di cuore, le colombe e la figura di Cupido. A partire dal XIX secolo, i biglietti di auguri scritti a mano hanno lasciato il posto ai biglietti d’auguri prodotti in serie. In Italia, le Chiavi di San Valentino vengono date agli innamorati come simbolo romantico e invito a liberare il cuore di chi le dona, così come ai bambini per scongiurare l’epilessia (chiamata Malattia di San Valentino).